Meraviglie della natura

Se l’Umbria è cuore verde d’Italia, Acquasparta è il verde dell’Umbria che scorre insieme alla forza delle acque che la circondano, la cullano e ne fanno una delle cittadine più ricca di fonti (e di acque) d’Italia.

La Fonte dell’Amerino con la sua leggendaria nascita per mano di San Francesco dove ancora oggi scorre quella che era l’acqua preferita dal Vate D’Annunzio, fa da contraltare la Fonte di Furapane.

Acque sparse (“Ad Aquas Partas”) che già dal tempo dei romani diedero il nome a questi luoghi e a questo borgo umbro. Acque che sgorgano come dal torrente Naia che forma la Valle omonima o che, a pochi chilometri, vanno a formare uno dei più impressionanti monumenti natuali (anche se aiutati dall’uomo) che chiamiamo Cascata delle Marmore, che con i suoi 167 mt. di salto ne fanno una delle più alte d’Europa.