0

San Giovanni de Butris – Portaria – Carsulae – San Gemini

Uscendo dal centro abitato di Acquasparta e dirigendosi verso la Via Flaminia è possibile imbattersi in un tour davvero suggestivo. La prima tappa, quasi obbligatoria, è a San Giovanni de Butris, già chiesa di proprietà dei cavalieri di Malta, costruita adiacente alla via consolare più importante di Roma. Proseguendo in direzione San Gemini, si arriva ad una svolta che accompagna il turista nel piccolo borgo Medievale di Portaria, luogo che ospitò Lucrezia Borgia e la sua Corte, durante il viaggio verso il Ducato di Spoleto. Da segnalare, a maggio, l’evento di rievocazione che racconta proprio questo particolare e significativo momento storico.

Dopo aver visitato il borgo di Portaria, si può proseguire il tour verso la città romana di Carsulae, battendo il terreno che, una volta, era occupato dalla Via Flaminia.
Carsulae è un sito archeologico tra i più importanti in Italia, che conserva numerosi edifici e che oggi è oggetto di scavi che stanno portando alla luce numerose testimonianze della vita che si svolgeva in questa importante città, posta lungo la Flaminia.
Vi è un centro visite e documentazione dove sono conservati alcuni dei reperti rivenuti nell’area e un magazzino dove è possibile osservare anche i nuovi rinvenimenti.

Uscendo da Carsulae è imperativo proseguire il tour verso San Gemini, l’antica Casventum, oggi splendido borgo Medievale, famoso in tutta la nazione per la sua preziosa acqua.